Una Tesla Model 3 con Autopilot attivo finisce sotto un rimorchio: morto il conducente

Una Tesla Model 3 con Autopilot attivo finisce sotto un rimorchio: morto il conducente
di

La storia di un nuovo incidente mortale con Autopilot attivo su una Tesla arriva dagli USA, come confermato dalla National Transportation Safety Board (NTSB).

Secondo l'associazione, il sistema di guida semi-autonoma di Elon Musk sarebbe stato attivato sull'auto incidentata appena 10 secondi prima il fatale impatto, avvenuto poi con il rimorchio di un grosso camion merci. Secondo i rilievi, il conducente della Tesla Model 3 che potete vedere in foto senza più il tetto stava procedendo a velocità sostenuta, oltre il limite consentito: si parla di 110 km/h contro gli 88 km/h stabiliti dalla legge per quel tratto di strada, e sempre secondo la NTSB né il conducente né Autopilot sarebbero stati in grado di evitare l'impatto.

Una dinamica poco chiara, dunque, ricordiamo però che - nonostante il nome possa ingannare - l'Autopilot di Tesla è un sistema di guida semi-autonoma che richiede pressione costante del conducente sullo sterzo. Questo perché gli utenti alla guida devono comunque tenere d'occhio la strada e non affidarsi completamente al sistema, che può fallire in diverse occasioni. Nonostante le linee guida di Tesla siano chiare, c'è ancora gente che dorme o fa sesso con Autopilot attivo, nulla di più pericoloso e sbagliato.

Continuando a leggere i report della NTSB, il rimorchio avrebbe rallentato la sua corsa ostacolando così il cammino alla Tesla, che invece di rallentare ha continuato a marciare finendo sotto il veicolo (motivo per cui il tetto risulta completamente divelto) per fermarsi circa 500 metri dopo il luogo dell'impatto. Queste le parole della compagnia di Elon Musk: "Siamo davvero dispiaciuti per l'esito dell'incidente, i nostri pensieri vanno a chi è stato colpito dalla tragedia. I conducenti Tesla hanno ormai percorso oltre 1 miliardo e mezzo di chilometri con Autopilot attivo, i nostri dati mostrano come sia un sistema assolutamente sicuro quando l'utente è pronto e reattivo a prendere il controllo in caso di bisogno."

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
4
Una Tesla Model 3 con Autopilot attivo finisce sotto un rimorchio: morto il conducente