Tesla Model 3 Ascension-R: la berlina elettrica diventa una belva da pista

Tesla Model 3 Ascension-R: la berlina elettrica diventa una belva da pista
di

L'auto elettrica rivoluzionerà anche il mondo dei cosiddetti tuner, gli elaboratori che hanno il compito di spremere al massimo le potenzialità di un'auto di serie. Nonostante, in chiave EV, sia un campo tutto nuovo alcuni pionieri hanno già mosso i primi passi.

Unplugged Performance è una delle società più note nell'elaborazione delle Tesla. Il loro ultimo prodotto, la Model 3 Ascension-R, è riuscita a battere il tempo di una Porsche 991 GT3 RS sul tracciato californiano di Buttonwillow Raceway Park. Il giro è stato percorso con una Ascension-R nelle specifiche standard - le stesse che riceve un cliente una volta che decide di effettuare l'upgrade - e con il controllo di trazione Tesla di fabbrica. Il pacchetto Ascension-R si concentra sul miglioramento di telaio ed aerodinamica, lasciando intonso il gruppo motore/batteria.

Il differenziale è stato sostituito con una versione a slittamento limitato, che beneficia anche di un sistema di raffreddamento di dimensioni maggiori. Stravolte le sospensioni, con bracci regolabili sia all'anteriore che al posteriore e ammortizzatori coilover appositamente progettati. Nuovi anche i freni, di tipo carboceramico, e i cerchi in lega Yokohama Advan, più leggeri e resistenti. L'anteriore è stato allargato, permettendo l'adozione di pneumatici con sezione da 315 mm.

Il risultato è una Model 3 in formato pista, capace di una tenuta di strada eccezionale e di prestazioni degne di una Porsche 991. Recentemente la Model 3 di Unplugged Performance ha anche avuto la meglio su di una Porsche Taycan Turbo S al Fuji International Speedway, niente male.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1