Tesla Model 3: da adesso è possibile sbloccare il riscaldamento dei sedili posteriori

Tesla Model 3: da adesso è possibile sbloccare il riscaldamento dei sedili posteriori
di

Tesla ha appena reso disponibile, almeno negli Stati Uniti, una nuova opzione per le Model 3 Standard Range e Standard Range Plus. Si tratta del riscaldamento dei sedili posteriori, attivabile un aggiornamento software al costo di 300 dollari.

L'aggiornamento è stato rilasciato non molto tempo dopo la richiesta di un proprietario di Model 3, che si era rivolto a Elon Musk per ottenere i sedili riscaldati, molto utili in climi particolarmente freddi. Tutte le versioni di Model 3 hanno l'hardware necessario per questa operazione, permettendo alla casa automobilistica californiana di attivarli tramite modifiche al software.

Inizialmente il riscaldamento dei sedili posteriori era disponibile soltanto per le Tesla Model 3 con l'optional Partial Premium Interior (non disponibile in Italia), ma la compagnia ha adesso deciso di estendere la feature a tutti. Per attivarla basta quindi aprire la nuova app mobile di Tesla e selezionarla direttamente tramite il proprio account, sperando che il nostro Paese venga preso in considerazione al più presto.

Questa aggiunta pertanto rende ancora più appetibile la berlina più economica della compagnia, che di modifica in modifica raccoglie consensi sempre maggiori. Ad esempio non molto tempo fa fu rilasciato (non senza polemiche) l'update di potenza a pagamento, in grado di fornire ancora più spinta in fase di accelerazione. Al contempo Tesla ha iniziato a mostrare sul navigatore proprietario non solo i punti di ricarica Supercharger, ma anche quelli pubblici.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
2
Tesla Model 3: da adesso è possibile sbloccare il riscaldamento dei sedili posteriori