Tesla ha le migliori batterie del mercato, la concorrenza però si avvicina

Tesla ha le migliori batterie del mercato, la concorrenza però si avvicina
di

I motivi per cui Tesla è un brand conosciuto in tutto il mondo sono ovviamente diversi: fra questi troviamo di sicuro la qualità dei suoi eccezionali motori elettrici, compatti, potenti ed efficienti, e le sue affidabili batterie, ancora oggi le più avanzate del mercato. La concorrenza però si sta pericolosamente avvicinando.

A dirlo non siamo noi ma UBS, che ha eseguito il teardown di 7 batterie differenti provenienti da auto Tesla, Volkswagen, General Motors, Toyota, BMW e altri brand. Tutte aziende che a oggi acquistano le batterie da produttori terzi, in un settore dominato soprattutto da Panasonic, LG Chem, Samsung SDI e CATL - anche se sappiamo che Elon Musk vuole aprire un laboratorio proprietario e la stessa Volkswagen vuole produrre in proprio i suoi accumulatori.

Mettendo da parte però ciò che accadrà nei prossimi decenni, diamo un’occhiata alla situazione attuale: dopo il teardown delle batterie, UBS ha affermato che Tesla è ancora leader incontrastata del mercato, con i migliori accumulatori overall. La distanza dalla concorrenza è però più sottile rispetto al passato e nei prossimi anni la partita si giocherà tutto sulle nuove tecnologie.

Nel frattempo le celle 4680 di Elon Musk, le stesse lanciate allo scorso Battery Day di settembre, garantiranno alla società un vantaggio di svariati anni, grazie ai tecnici che hanno risolto tutti i problemi termici legati alle celle più grandi - un nemico che altri produttori non hanno ancora sconfitto. A tallonare Tesla però c’è soprattutto Volkswagen, che ha intenzione di investire oltre 33 miliardi di euro nello sviluppo di auto elettriche in un periodo di 5 anni. Sarà uno scontro epocale, con gli utenti finali che vedranno i prezzi delle batterie scendere e le autonomie salire.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1