Tesla al lavoro su un display senza bordi: il brevetto e i primi render

Tesla al lavoro su un display senza bordi: il brevetto e i primi render
di

In campo smartphone ormai la parola chiave è "borderless", con schermi privi quasi del tutto delle classiche cornici. Un concetto che potrebbe presto salire a bordo delle vetture Tesla.

L'azienda di Elon Musk è stata una delle prime a lanciare schermi touch di grandi dimensioni sul mercato, nel 2009, ancor prima che Apple presentasse al mondo il suo celebre iPad. Con le prime Model S e X, che montavano (e montano ancora oggi) schermi verticali da 17 pollici, le cornici erano l'ultimo dei problemi, già con la Model 3 però Tesla ha fatto un piccolo passo avanti, presentando un display da 15 pollici più ottimizzato, che prendesse l'intera scena all'interno dell'abitacolo.

Ora la compagnia starebbe lavorando a uno schermo con cornici praticamente assenti, come si può vedere in alcuni render pubblicati da Electrek, e lo sappiamo grazie a nuovi brevetti depositati a firma Christos Gougoussis, Senior Staff Engineer di Tesla. La tecnologia dovrebbe essere pronta già il prossimo anno, difficilmente però vedremo questi nuovi display sulla Model Y (simile alla Model 3 per il 75% della sua struttura). C'è qualche speranza per la nuova Roadster, l'idea però è che Tesla stia già lavorando alla nuova generazione di auto stradali, oltre che per i suoi futuristici Robotaxi. Sempre Electrek poi solleva un dubbio: e se questa tecnologia servisse per creare smartphone o tablet? Vi lasciamo fantasticare...

Quanto è interessante?
2
Tesla al lavoro su un display senza bordi: il brevetto e i primi render