Tesla sta per lanciare l'app nativa di Apple Music: gli screenshot

Tesla sta per lanciare l'app nativa di Apple Music: gli screenshot
di

Chi acquista un'auto Tesla dev'essere consapevole di una cosa: il software di bordo di Elon Musk è l'unico utilizzabile, non è possibile sfruttare Android Auto o Apple CarPlay, di conseguenza si possono usare solo le app lanciate ufficialmente. Fra queste però potrebbe presto aggiungersi Apple Music.

Per fare un esempio: amate utilizzare Waze (cos'è e come funziona Waze) per ogni spostamento quotidiano, magari sfruttando Apple CarPlay sulla vostra attuale vettura? Sulle Tesla non potrete utilizzare l'app di Google, almeno per ora, soltanto il navigatore integrato. Pensando alle app di streaming musicale, siete fortunati soltanto se usate quotidianamente Spotify o Tidal, se invece siete abbonati a Apple Music siete costretti a sfruttare il bluetooth del telefono. Le cose però potrebbero presto cambiare.

Sono ormai anni che Tesla promette ai suoi utenti di integrare un'app nativa per Apple Music e Amazon Music, ufficialmente però non è ancora arrivato nulla. Solo ora sul web arrivano le prime immagini da una Tesla con software beta, capace di collegare l'account Apple Music a un'app nativa. Non sappiamo quando l'app arriverà effettivamente sulle vetture di Elon Musk, la società californiana però rilascia sempre un grande aggiornamento per le vacanze natalizie, tra fine novembre e inizio dicembre, dunque dovremmo quasi esserci...

Quanto è interessante?
1
Tesla sta per lanciare l'app nativa di Apple Music: gli screenshot