Tesla, la Gigafactory di Berlino nel caos: che sta succedendo?

Tesla, la Gigafactory di Berlino nel caos: che sta succedendo?
di

Tesla è una delle realtà automobilistiche che più di tutte hanno investito sul fronte dell'elettrico, una sfida a cui la casa di Elon Musk ha risposto negli ultimi anni con ottimi risultati. In virtù di questo, l'azienda ha aperto negli anni sempre più stabilimenti per aumentare la produzione.

Purtroppo la Giga Berlin continua a far discutere dopo l'incendio di settembre, lo stabilimento in Europa focalizzato per lo più sulla produzione di Tesla Model Y. Un dipendente della Gigafactory in questione, che avrebbe richiesto l'anonimato per non avere problemi sul posto di lavoro, avrebbe rivelato che la situazione all'interno dello stabilimento europeo è nel caos totale.

Ciò sarebbe dovuto al fatto che diversi dipendenti sono rimasti in malattia più di quanto abbiano effettivamente lavorato. I posti vacanti presso la casa automobilistica sarebbero raddoppiati a giugno a livello globale tanto che delle 12mila assunzioni programmate da Tesla per migliorare e velocizzare la produzione appena 7mila sono realmente avvenute. L'obiettivo era quello di produrre 5mila Model Y a settimana entro la fine del 2022, risultato difficilmente raggiungibile visto che ad ottobre riusciva a malapena a costruirne 2mila. Secondo il sindacato tedesco dei metalmeccanici, queste difficoltà ad assumere sarebbero imputabili ad un salario del 20% più basso rispetto ai competitors, senza contare che molti dipendenti si sarebbero licenziati a causa di una cattiva gestione del personale e del carico di lavoro.

E voi, invece, cosa ne pensate di questa situazione? Diteci la vostra opinione a riguardo, come di consueto, con un commento nell'apposito riquadro qua sotto.

Quanto è interessante?
1