Tesla è sempre più forte in Cina grazie a vendite record

Tesla è sempre più forte in Cina grazie a vendite record
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel corso delle ultime settimane l'andamento delle azioni Tesla (TSLA) ha deluso gran parte degli azionisti, ma questi ultimi non hanno di che preoccuparsi, poiché pare che l'andamento delle vendite in Cina abbia raggiunto i massimi storici.

Da una parte, dopo un 2020 straordinario, a febbraio il valore delle azioni Tesla ha avuto un forte calo, il quale ha portato a una decrescita di 100 miliardi di dollari nella capitalizzazione di mercato. Dall'altra però il titolo sembra aver già aver riacquisito vigore nel corso delle ultime ore e adesso, a risollevare l'animo degli investitori ci pensa un'ottima notizia derivante dall'Estremo Oriente.

Gli ultimi dati cinesi riguardo la vendita di autovetture non può che lusingare la casa automobilistica californiana. In base ai numeri forniti dalla China Passenger Car Association il brand avrebbe prodotto 23.600 veicoli, distribuendone ben 18.300 soltanto a febbraio. La discrepanza fra esemplari costruiti e venduti dipende principalmente dall'esportazione di veicoli verso l'Europa.

Il risultato diventa ancora più straordinario se si considera il fatto che i festeggiamenti per il Capodanno lunare cinese hanno limitato le operazioni a sole tre settimane, e a questo si aggiunge l'imminente avvio alla produzione di Model Y presso l'enorme stabilimento proprietario di Shanghai.

Dan Ives, analista di mercato per Wedbush, ha redatto la seguente nota ai clienti:"Crediamo che i tagli di prezzo e l'introduzione della Model Y siano elementi chiave in merito al cambiamento delle dinamiche di mercato in Cina. Detto questo, la domanda complessiva di EV nella regione appare robusta, con le EV che dovrebbero passare da un market share del 4,5% nel 2020 ad un 10% per il 2022." Per quanto concerne il taglio di prezzo, Ives si riferisce alle politiche attuate da Elon Musk da ottobre scorso ad oggi.

Il marchio di Fremont sembra non conoscere battute d'arresto quindi, e nel frattempo si prepara ad avviare la produzione in serie dei suoi Tesla Semi. Un prototipo dell'autoarticolato a batteria è appena stato portato in pista per ulteriori test. Imminente è anche il debutto dell'attesissimo Tesla Cybertruck: il pickup a emissioni zero sta per essere presentato nella sua variante definitiva.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1