Tesla in Emilia-Romagna: la terra della Ferrari chiama Elon Musk

Tesla in Emilia-Romagna: la terra della Ferrari chiama Elon Musk
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tesla è una società in continua espansione, vendite e ricavi aumentano di anno in anno, non a caso il colosso americano sta costruendo nuove fabbriche nel mondo. Dopo Shanghai, la grande T sta ampliando il suo parco impianti negli USA e in Europa, a Berlino, qualcuno però vorrebbe Elon Musk in Italia, in Emilia-Romagna.

Quella che sembra una sorta di provocazione, poiché la regione rossa per antonomasia è terra di Ferrari, Lamborghini, Ducati, dunque di una tradizione motoristica ben radicata, è in realtà una proposta più che seria, lanciata da Vincenzo Colla, Assessore allo Sviluppo Economico della regione.

Nel corso di un’intervista al Resto del Carlino Colla ha dichiarato: “Avere Tesla in Emilia-Romagna non è una missione impossibile, siamo apprezzati già da altre multinazionali in tutto il mondo. Nel 2019 il nostro Pil regionale ha sfiorato i 170 miliardi, di cui 70 riguardano l’export. Basta volerlo e tutto è possibile in Emilia-Romagna.”

Colla ha inoltre elogiato la mobilità elettrica e sostenibile, riconoscendo come mercato e consumi si stiano spostando all’unisono verso quella direzione. Per Elon Musk, che più volte ha lanciato frecciate ai grandi marchi sportivi come Ferrari e Lamborghini, sarebbe l’affronto finale venire a costruire in Emilia-Romagna; al di là della sana rivalità fra termico ed elettrico, però, avere un impianto Tesla in Italia sarebbe davvero una grande opportunità, con migliaia di nuovi posti di lavoro che si andrebbero a creare, chissà che il CEO non ci pensi davvero...

Quanto è interessante?
3