Il Tesla Cybertruck degli showroom ha una qualità più alta dei prototipi

di

Ci siamo, finalmente il pick-up più atteso di sempre è disponibile per il pubblico, perlomeno quello americano. Tesla Cybertruck in questi giorni è negli showroom in giro per gli USA e a quanto pare c'è una novità sorprendente: il modello sembra avere una qualità più alta dei prototipi.

Sono i video di YouTube, oltre alle foto e agli altri filmati che in queste ore stanno letteralmente intasando ogni social, a mostrare il Cybertruck di serie per la prima volta in modo effettivo, reale. A pochissimi giorni dal debutto sul mercato, con le prime consegne che sono fissate per il 30 novembre (ma quanti Cybertruck verranno consegnati?), tutti possono avvicinarsi definitivamente al veicolo più chiacchierato degli ultimi quattro anni.

Ultimamente i dubbi hanno cominciato ad assalire soprattutto coloro che avevano già ordinato il proprio pick-up. Si parlava di una scarsa qualità costruttiva, con pannelli assemblati in modo errato, allo stesso tempo si parlava di caratteristiche tecniche insufficienti per le richieste degli automobilisti attuali (il Cybertruck RC non arriva a 450 km di autonomia). Ma il debutto della Tesla in giro tra la gente sembrerebbe aver scacciato via qualche fantasma.

Gli youtuber che hanno avuto l'onore di avvicinarsi al Cybertruck parlano di una vettura non perfetta ma comunque di buonissima fattura, di una livrea più lucida di quanto ci si aspettasse e ancora di un assemblaggio in fin dei conti sufficiente. Certo sono stati indicati anche alcuni punti negativi del modello, come l'insolita posizione della porta di ricarica, integrata nel passaruota posteriore sul lato del conducente. Non ci resta che aspettare il debutto definitivo per vedere come Tesla Cybertruck si comporta effettivamente su strada.