di

Cos'hanno in comune i classici risciò, non importa che siano a pedali o a motore, con il nuovo Tesla Cybertruck di Elon Musk? Beh tendenzialmente nulla, aspettate però di vedere il nuovo Cybershaw.

Dopo la presentazione del pick-up elettrico di Tesla, il prefisso "Cyber" è stato praticamente affibbiato a qualsiasi cosa, internet si è scatenato nella produzione di meme e veicoli di tutti i tipi, il Cybershaw che vi mostriamo oggi però è alquanto originale. Parliamo infatti di un concept inedito che riprende le classiche linee del Tesla Cybertruck e le applica a un normale risciò, dotato di tecnologia elettrica ovviamente, inutile dirlo.

La batteria montata a bordo da 16 kWh garantisce fino a 240 km di autonomia, inoltre il pannello solare presente sul tetto può aggiungere 16 km al giorno grazie soltanto ai raggi solari. Per scattare da 0 a 68 km/h impiega inoltre solo 6,9 secondi e il suo prezzo non va oltre i 6.000 dollari (poco più di 5.000 euro). Può essere molto comodo, può infatti trasportare il conducente e tre passeggeri, oppure sfruttare i 1.800 litri di carico nel retro. Ciliegina sulla torta: può collegarsi alla rete di ricarica Tesla Supercharger. L'idea arriva dalla HyperChange e chissà che non arrivi davvero sulle nostre strade un giorno o l'altro - sempre che gli avvocati Tesla non se la prendano troppo per l'ispirazione dichiarata al Cybertruck...

Quanto è interessante?
1