di

Il Tesla Cybertruck ha attirato su di sé i riflettori di pubblico e stampa fin dalla sua presentazione, quando il CEO del brand Elon Musk promise un pickup enorme ed incredibilmente resistente, nonché specifiche tecniche da far impallidire i rivali con motore a combustione interna.

Da quel momento è passato ormai più di un anno e mezzo, e non abbiamo ancora una data precisa circa la sua commercializzazione. Di tanto in tanto però i prototipi del veicolo si lasciano guardare o nei pressi degli stabilimenti della compagnia, od anche in mezzo alle strade pubbliche.

Nell'ultimo caso un Cybertruck è stato filmato sia mentre era in esposizione in quel di New York, sia durante uno spostamento tra le vie della Grande Mela. I video, tutti apparentemente registrati nel corso della giornata di domenica scorsa e visibili in alto e in fondo alla pagina, testimoniano tutta la sua mole e il peculiare design che lo caratterizza, facendo sembrare gli altri veicoli piccolissimi e mansueti.

Tra le caratteristiche più estroverse troviamo la doppia striscia di fari che attraversa il muso e la parte anteriore del tetto, ma anche i passaruota spigolosi, le linee della carrozzeria nette e aguzze e gli strani suoni che emette al suo passaggio.

Riguardo le specifiche tecniche, la variante più costosa garantirà un'autonomia di circa 800 chilometri, uno scatto da 0 a 100 km/h inferiore ai 3 secondi, una capacità di traino di 6,3 tonnellate, un ampio vano di carico posteriore, un display touchscreen per l'infotainment da 17 pollici (ecco l'interfaccia trapelata), una carrozzeria in acciaio inossidabile e sei posti a sedere.

Come dicevamo in apertura, la compagnia non ha ancora condiviso informazioni precise sulla data di lancio sul mercato, ma sappiamo che la produzione dovrebbe cominciare presso le linee produttive dell'impianto texano di Austin tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022, per cui i primi clienti dovranno armarsi di un'ulteriore dose di pazienza.

Un altro progetto davvero importante per il prossimo futuro di Tesla concerne la guida completamente autonoma. Elon Musk aveva annunciato che il rilascio ufficiale della tecnologia sarebbe avvenuto già a fine 2020, ma tra pandemia e difficoltà di natura tecnica il team addetto non ha fatto in tempo. Fino a poche settimane fa in molti sembravano convinti che tutto sommato la Guida Autonoma Completa si sarebbe conquistata il mercato nel 2021, ma a quanto pare siamo ancora lontani dalla sua variante definitiva.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
0