Tesla Cybertruck, un analista: 'Se l'azienda vuole crescere cancelli il pick-up'

Tesla Cybertruck, un analista: 'Se l'azienda vuole crescere cancelli il pick-up'
di

Secondo l'analista finanziario di Jefferies, Phillipe Houchois, Tesla Cybertruck non sarebbe redditizio nel breve termine. Il Suv elettrico della casa guidata da Elon Musk sarà presentato il 30 novembre, mentre le prime consegne previste saranno molto limitate.

Houchois ha definito il Cybertruck come uno dei veicoli più pubblicizzati della storia recente. Tuttavia, le sue previsioni non sono particolarmente ottimistiche. Riducendo l'obiettivo di prezzo per le azioni Tesla a 210 dollari, Houchois ha indicato una prospettiva di utili ridotti e stime di flusso di cassa che potrebbero mettere a dura prova la redditività della società.

Sebbene l'idea di "annullare" il Cybertruck sia esagerata, l'analista sottolinea che Tesla potrebbe essere bloccata in una sorta corsia lenta, e dunque perdere l'occasione per staccare dalla concorrenza che ancora è in ritardo rispetto a Tesla.

Elon Musk aveva già precedentemente dichiarato che Cybertruck avrebbe dato un contributo, in termini finanziari, alla compagnia solo dopo 12-18 mesi. Houchois suggerisce però che Tesla dovrebbe concentrarsi su segmenti globali ad alto volume e sulla fornitura di batterie 4680 per la Model Y, anziché investire pesantemente nella produzione del Cybertruck e dei pick up.

Una concessionaria Tesla a San Diego ha esposto un cartellone pubblicitario dove sono indicate le capacità di carico e di traino di Tesla Cybertruck.