di

In Europa siamo soliti vedere i Crash Test di EuroNCAP, la massima autorità in termini di sicurezza dei veicoli, i maggiori produttori di auto però hanno anche dei Crash Lab interni, come Tesla ad esempio, che ha appena diffuso i suoi ultimi dati sulla sicurezza - con video allegato.

Sin dalla sua fondazione, e dalla commercializzazione della prima Model S nel 2012, Tesla non ha smesso un attimo di lavorare alla sicurezza dei suoi veicoli. Negli anni ha raccolto una mole di dati impressionanti dalla sua flotta di vetture sparse nel mondo (per approfondire: perché Autopilot di Tesla è irraggiungibile), sempre connesse e in grado di inviare alla centrale telematica del produttore informazioni preziose per migliorare la sicurezza attiva e passiva.

Per scoprire dov'è arrivata oggi l'azienda californiana vi basta mandare in play il video presente in pagina - che vede protagonista una nuova Model Y. Il crossover elettrico viene urtato contro un pick-up truck, sulla carta un veicolo enorme e incredibilmente rigido, che metterebbe in difficoltà qualsiasi vettura là fuori.

Nel video viene mostrato tutto il processo di preparazione allo schianto, basato su dati provenienti dal mondo reale - il che aumenta la credibilità del test. Nonostante gli ottimi risultati raggiunti, per Tesla questo non è altro che un nuovo punto di partenza, non di arrivo, come ricordato dai tecnici di Elon Musk.

Se siete interessati alla nuova Model Y appena arrivata in Italia, vediamo insieme quale Tesla comprare a fine 2021.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1