Tesla ha già costruito oltre 120 microgrids in tutto il mondo

Tesla ha già costruito oltre 120 microgrids in tutto il mondo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tesla ha più di 120 microgrids operative in tutto il mondo, e cioè strutture progettate appositamente per lo stoccaggio di energia elettrica ottenuta tramite fonti rinnovabili. Il commento di un dirigente della società lo ha evidenziato.

Di seguito le parole di Michael Snyder, Director of Engineering and Construction per la divisione Energy Projects di Tesla:"Abbiamo più di 120 microgrids operative in tutto il mondo, le quale hanno un forte impatto su una varietà di comunità e consumatori. E' un ruolo unico e gratificante."

Sin dal lancio del progetto Tesla Energy, la compagnia ha cominciato a pensare alla dislocazione delle microgrids in giro per il mondo. L'idea di possedere sistemi energetici completamente autonomi e sostenibili grazie ad altre strutture apposite ha sempre stuzzicato la società di Elon Musk. Difatti, dopo l'acquisizione di SolarCity, tutto l'ecosistema ha assunto un senso ancora maggiore, dove tutti i tasselli vanno a collocarsi al loro posto e dove il know-how di queste aziende ha potuto cominciare a raccogliere i frutti di un'ampia sinergia.

La prima località ad essere "investita" dal progetto microgrid in collaborazione con SolarCity è stata quella di Ta'u, nelle Samoa Americane (immagini in calce). Qui un impianto solare apposito da 1,4 megawatt e uno stoccaggio energetico capace di incamerare 6 megawattora di energia funziona grazie a 60 Tesla Powerpacks. Questo ha portato ad un risparmio di circa 378.500 litri di carburante ogni anno, precedentemente utili a creare la corrente elettrica in modi ovviamente molto più inquinanti.

Ciò ovviamente va a ricollegarsi anche alle auto elettriche, le quali potrebbero trarre energia direttamente da questi enormi "magazzini energetici" evitando di andare a pesare direttamente sulla rete elettrica urbana. Quando nel prossimo e alquanto probabile futuro le EV a circolare sulle nostre strade saranno centinaia di milioni, l'infrastruttura sarà già pronta a rifornirle adeguatamente.

Un altro punto forte della tecnologia riguarda la possibilità di evitare parte dei blackout improvvisi causati dal maltempo, in quanto funzionerà da riserva di emergenza, specialmente utile su isole come quelle samoane.

Spostandoci alla divisione automotive, vi informiamo dell'aggiornamento relativo alle Tesla Model 3, S, X e Y: l'autonomia è aumentata per ogni modello. La Model 3 2020 ha anche ricevuto un importante refresh che ha coinvolto svariati elementi: ecco tutte le novità.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1
TeslaTeslaTeslaTeslaTeslaTeslaTeslaTeslaTeslaTesla