Tesla costruirà batterie in California con macchinari proprietari

Tesla costruirà batterie in California con macchinari proprietari
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da mesi si rumoreggia di una possibile nuova fabbrica Tesla per la costruzione di batterie. I dettagli apparsi sul web non sono mancati, oggi però abbiamo un'ulteriore prova: l'azienda cerca un nuovo Pilot Line Production Engineer, Cell Engineering.

In parole povere, Tesla sta cercando un ingegnere che si occupi proprio della linea produttiva delle sue celle energetiche, e il posto è da assegnare a Fremont in California. Non è la sola novità che ci dice l'annuncio di lavoro: fra le righe infatti scopriamo che la società di Elon Musk sta realizzando di proprio pugno dei macchinari utili alla costruzione e all'assemblaggio, dunque le Tesla del futuro avranno batterie "mai viste prima sul mercato".

Questa la descrizione ufficiale: "L'ingegnere dovrà guidare la progettazione, utilizzando complessi macchinari che per la prima volta saranno utilizzati in Tesla". Ricordiamo che costruire batterie è un obiettivo che Tesla si è imposta già da tempo, acquistando prima il know-how di Maxwell e successivamente quello di Hibar, altra azienda specializzata nella costruzione di accumulatori.

Attualmente il colosso acquista batterie costruite in Giappone da Panasonic per le Model S e Model X, per le Model 3 invece vengono usate sempre batterie Panasonic ma assemblate in Nevada, presso la Gigafactory 1. Molto presto però cambierà tutto - e chissà che anche la Giga Berlino non riesca a produrre batterie, senza importare nulla dall'estero.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
3