INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sta circolando molto in queste ore un video che mostra la coda allucinante davanti alle colonnine Supercharger di Tesla in una località della California. Il video registrato durante il giorno del ringraziamento denuncia uno dei problemi stranoti legati all'uso delle auto elettriche. Poche colonnine, e tempi di ricarica non indifferenti.

Caricare completamente un'auto, anche usando le nuove ed efficientissime colonnine Supercharger, non è una cosa esattamente istantanea come fare un pieno. In futuro, con l'incremento delle auto elettriche sulle strade, dovremmo inevitabilmente immaginare stazioni di servizio radicalmente diverse da quelle di oggi. Non bastano 6 colonnine. Oggi le EV occupano una fascia relativamente marginale del mercato, ma il loro numero sta aumentando vertiginosamente (con tutte le domande che questo comporta).

Se non aumentano contestualmente anche le colonnine, il rischio è quello che vedete nel video. Ora interminabili di attesa per ricaricare le batterie dell'auto. Probabilmente più di qualche proprietario di auto Tesla mostrato nel video avrà dovuto mangiarselo freddo, il tacchino.

La stazione in questione è quella di San Luis Obispo, in California.

Il problema, verosimilmente, diventerà più contenuto nei prossimi mesi, con l'arrivo delle colonnine Supercharger V3 e l'aumento dei punti di ricarica.

È poi interessante sottolineare che quando le stazioni Supercharger sono congestionate, il sistema impone una ricarica massima dell'80% in modo da snellire i tempi e non allungare troppo l'attesa.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
2