di

Le auto EV sono meno complesse di quelle termiche. A livello meccanico ci sono meno cose che si possono rompere, questo è certo, ma il guasto è sempre dietro l’angolo e spesso un piccolo problema può diventare motivo di una spesa danarosa. E in questo caso il salasso è arrivato direttamente da Tesla, quando il problema si poteva risolvere con poco.

Il proprietario di una Tesla Model 3 infatti aveva danneggiato la sua auto dopo esser passato sopra a dei detriti sparsi sulla strada, e per riparare il danno la casa madre ha chiesto la bellezza di 16,000 dollari, praticamente la metà del prezzo di listino. Lo Youtuber Rich Benoit assieme al team di Electrified Garage – gli stessi ragazzi che hanno montato un motore V8 sulla Tesla Model S – hanno risolto il problema con una spesa di “soli” 700 dollari.

I detriti avevano danneggiato una flangia delle batterie, il che ha causato la fuoriuscita e la perdita di liquido refrigerante. Successivamente l’auto è stata portata da Tesla, dove i tecnici hanno dichiarato che il pezzo incriminato era parte dell’unità principale delle batterie, ed era quindi necessaria una sostituzione completa del tutto. Ovviamente questa non sarebbe rientrata nella garanzia, dal momento che il danno è scaturito dal proprietario e non da un difetto di fabbrica.

I ragazzi di Electrified Garage invece hanno aggiustato la flangia utilizzando un raccordo in ottone facilmente reperibile dei negozi dedicati al fai-da-te. Una riparazione più che lecita e che non dovrebbe dare alcun tipo di problema dal momento che il liquido refrigerante circola a bassa pressione.

La cifra richiesta da Tesla è qualcosa di assurdo, ma testimonianze come queste forniscono maggiore supporto alle regole proposte dal presidente americano Joe Biden sul diritto di riparazione. Da pochi giorni infatti ha firmato un ordine esecutivo volto a promuovere la concorrenza nell’economia statunitense che potrebbe impedire ai produttori di tutti i tipi di beni di imporre restrizioni sul fai-da-te e sulle riparazioni indipendenti.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
2
Tesla chiede $16,000 per riparare un guasto ma un privato risolve con $700: ecco la storia