Tesla cambia l'autonomia della nuova Model S Long Range pochi giorni dopo il lancio

Tesla cambia l'autonomia della nuova Model S Long Range pochi giorni dopo il lancio
di

L'attenzione di Tesla nel mese di giugno si è concentrata sulla nuova Model S Plaid. I più attenti hanno notato che ad accompagnare l'ammiraglia ad alte prestazioni nella gamma ci sono le nuove Model S e Model S Long Range.

Elon Musk ha perfino scherzato sull'autonomia della Long Range dichiarando durante la presentazione: “Nella configurazione Dual Motor, ha un'autonomia di 412 miglia... più o meno 420”. Tesla ha effettivamente pubblicizzato negli Stati Uniti un'autonomia di 412 miglia per questa variante, e di 663 chilometri nei paesi che sono stati risparmiati dal sistema di unità imperiali. Il dato tuttavia è durato solo qualche giorno, poiché dalla scorsa notte il configuratore riporta un'autonomia di 405 miglia o 652 chilometri.

Un piccolissimo ritocco verso il basso che potrebbe essere il frutto dell'arrivo dei risultati ufficiali del ciclo EPA, mentre i primi dati erano stime ufficiali della casa produttrice.

A sorpresa Tesla ha eliminato dalla gamma la Tesla Model S Plaid+, Elon Musk ha dichiarato in un tweet che la Plaid base è sufficiente e ha inoltre spiegato in un'intervista che, considerando i bisogni di un guidatore durante un lungo viaggio, è inutile spingersi oltre le 400 miglia di autonomia (644 chilometri).

Oltre a creare dubbi sull'autonomia della futura Tesla Roadster, stimata a 1.000 chilometri, le dichiarazioni hanno creato scontenti tra i clienti Tesla che vivono nei climi più freddi: l'autonomia di una elettrica risente particolarmente della temperatura.

Tuttavia, Tesla sembra aver equipaggiato la nuova Tesla S con un inedito sistema termico dotato di pompa di calore, secondo Musk questa soluzione potrebbe aumentare l'autonomia del 30% quando la vettura opera a basse temperature.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1