Tesla brevetta il tergicristalli elettromagnetico che non consuma la batteria

Tesla brevetta il tergicristalli elettromagnetico che non consuma la batteria
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tesla avrebbe brevettato un nuovo, particolare tergicristalli, perfetto per la nuova Roadster in uscita prossimamente ma non solo. Si tratta di un dispositivo davvero innovativo, pensato appositamente per consumare meno energia possibile e migliorare l'autonomia dell'auto.

La stessa azienda ha detto che attualmente a muovere uno o più bracci tergicristalli ci pensano dei motorini elettrici, un sistema che richiede diverse parti meccaniche che scivolano con forza sul vetro. Questo grande attrito richiede una discreta potenza, che sul lungo periodo potrebbe ridurre l'autonomia generale.

Per questo motivo gli uomini di Elon Musk avrebbero ideato un tergicristalli elettromagnetico, in grado di durare di più nel tempo e pulire meglio. Oltre a consumare meno energia, ovviamente. Il blocco movente scorrerebbe su un piccolo binario elettromagnetico facendo un movimento lineare, andando avanti e indietro e coprendo l'intera superficie del vetro. La pulizia potrebbe avvenire anche in modo selettivo, ad esempio solo la metà di parabrezza sul lato conducente, cosa che richiederebbe anche la metà dell'energia.

Un meccanismo simile porterebbe l'attrito davvero al minimo, l'energia necessaria per spostare il braccio sarebbe minima. Ciliegina sulla torta: il braccio andrebbe a scomparire nel cofano quando non in uso, caratteristica che migliora il design e l'aerodinamica. Tesla avrebbe dunque pensato a tutto nel dettaglio, nonostante si parli alla fine di un piccolo dettaglio dell'intera auto. Non vediamo l'ora che il sistema venga realizzato.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
4
Tesla brevetta il tergicristalli elettromagnetico che non consuma la batteria