Tesla aumenta il prezzo della Model Y in Cina, le vendite vanno alla grande

Tesla aumenta il prezzo della Model Y in Cina, le vendite vanno alla grande
di

Alcune ore fa Tesla ha applicato un piccolo rincaro al prezzo della sua Tesla Model Y sul suolo cinese. Il crossover elettrico ha appena fatto il suo debutto nel Paese orientale, e a quanto pare l'aumento è stato causato dalle vendite al di sopra delle aspettative.

Giusto per precisare, si tratta di una differenza di soli 8.000 renminbi, che al cambio sono circa 1.000 euro. Adesso infatti la variante Dual Motor Long Range All-Wheel Drive è arrivata a 347.900 renminbi dai precedenti 339.900, mentre la versione Performance ha subito un aggiustamento da 369.900 a 377.000 renminbi.

Siamo davanti a un cambiamento tutt'altro che epocale, eppure utile a carpire le dinamiche sul prezzo che la casa automobilista di Fremont gestisce per i vari mercati. La Model Y è stata introdotta in Cina all'inizio di quest'anno grazie all'eccellente produzione presso l'impianto di Shanghai ma, nonostante ciò, è già una delle auto elettriche più popolari in assoluto (sono stati addirittura disdetti gli ordini per altre vetture).

Al momento conquistare la Cina è un obiettivo fondamentale per Tesla, in quanto nel prossimo futuro potrebbe rappresentare un territorio enormemente proficuo per la compagnia di Elon Musk. Il noto CEO ha già sottolineato questa situazione in passato, ma da un po' di tempo a questa parte le possibilità che il governo locale incrementi gli investimenti sulla mobilità elettrica si fanno sempre più concrete.

Il premier cinese Li Keqiang ha ribadito che il Paese deve ridurre le emissioni di biossido di carbonio del 18 percento entro il 2025, e ha aggiunto che la Cina punterà ad eliminare totalmente la produzione di CO2 entro il 2060. E' certamente un'ambizione da non sottovalutare, ma nella sua realizzazione Tesla potrebbe ricevere dei benefici indiretti.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
1