Tesla, Audi e Jaguar: il confronto tra batterie rivela differenze lampanti

Tesla, Audi e Jaguar: il confronto tra batterie rivela differenze lampanti
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sandy Munro è un ingegnere specializzato nel campo delle autovetture, e di tanto in tanto pubblica su YouTube interessanti analisi circa le tecnologie delle nuove auto elettriche. Stavolta si è concentrato sulle batterie di alcuni marchi famosi, rivelando differenze molto interessanti.

L'ultimo video riguarda una prima occhiata alla batteria della Ford Mustang Mach-E, ma Munro non ha mancato di comparare i pacchi batterie di vari produttori e di evidenziare delle differenze notevoli circa l'efficienza e l'autonomia per singola carica.

L'immagine visibile in fondo alla pagina, che Munro ha definito molto precisa per quasi tutti i modelli, va ad esempio mettere le une di fianco alle altre varie tecnologie equiparando il peso delle batterie, la capacità effettiva dell'unità e il range dichiarato dai produttori.

Salta immediatamente all'occhio il fatto che la batteria della Tesla Model 3, nonostante pesi appena 439 chilogrammi e offra una capacità di 75 kWh, permetta un'autonomia di 500 chilometri per singola carica. La Audi e-tron è sicuramente più grossa e pesante, ma il suo pacco batterie pesa circa 700 chilogrammi e ha una capacità di 95 kWh, che si traducono in un range di 351 chilometri.

Fa ancora più specie comparare i dati della berlina tedesca a quelli del Jaguar I-Pace (scelto come nuova auto Street View da Google), perché il SUV a zero emissioni monta un pacco batterie da 599 chilogrammi e 90 kWh per passare al consumatore un ottimo range di 376 chilometri.

Il collega di Munro, Ben, ha voluto sottolineare proprio quest'ultimo dato:"Questi due veicoli, l'I-Pace e l'e-tron, sono un esempio lampante del fatto che la capacità della batteria non si traduce sempre in un aumento del range. Ci sono tanti antri fattori che possono essere ritoccati per modificare l'efficienza, dal veicolo al motore, dal cambio all'aerodinamica si può spaziare per migliorare. Per non parlare poi dell'alleggerimento dell'intero veicolo."

In chiusura Munro si è riferito a possibili problematiche inerenti sia il modello Audi che quello Jaguar: l'ingegnerizzazione dei collegamenti potrebbe portare ad una dissipazione di energia per entrambe le vetture.

Nel frattempo la compagnia di Elon Musk sta per implementare sui propri modelli una tecnologia molto interessante: il CEO ha confermato che le Tesla Model Y texane monteranno le nuove celle 4680.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
2
Tesla, Audi e Jaguar: il confronto tra batterie rivela differenze lampanti