La Tesla arriva prima se nell'ordine si include un optional da 12.000 dollari

La Tesla arriva prima se nell'ordine si include un optional da 12.000 dollari
di

Tesla è uno di quei pochi costruttori che si è dimostrato più coriaceo nel resistere ai problemi derivanti dalla crisi dei chip, ma anche in quel di Palo Alto sono dovuti scendere ad alcuni compromessi per stare al passo con l’altissima richiesta dei suoi clienti. E a quanto pare chi spende di più riesce a saltare la fila, almeno in parte.

Una ricerca effettuata da Electrek ha infatti fatto luce su un dettaglio curioso. Ad esempio, si sono accorti che nel configurare una Model 3 il sito forniva una data di consegna prevista, ma aggiungendo la guida autonoma completa, un optional da 12.000 dollari, la data cambiava magicamente, riducendo di un mese l’attesa prevista per la consegna.

Il portale ha deciso quindi di effettuare la stessa prova configurando una Model Y, e in questo caso il risultato è ancor più evidente. Optando per il costoso optional, l’attesa si riduce drasticamente, con una consegna anticipata di quattro mesi rispetto alla data originale. Model X e Model S invece non sembrano giovare di questo “trucchetto”, infatti scegliendo la guida autonoma completa la data di consegna rimane la medesima.

Questa scelta di anticipare la consegna può anche essere vista come un incentivo a scegliere il pacchetto FSD (Full Self-Driving) con tutti i suoi benefici (specialmente guardando al mercato e alla mobilità statunitense), ma è pur sempre un investimento notevole per un optional che non tutti possono permettersi, e magari nemmeno interessa.

E prima di chiudere, restando in tema di guida autonoma e sistemi di sicurezza, date un’occhiata a questo test incentrato sulla frenata d’emergenza di Tesla.

FONTE: Carbuzz
Quanto è interessante?
1