Tesla aprirà una catena di ristoranti? Arriva la registrazione del marchio

Tesla aprirà una catena di ristoranti? Arriva la registrazione del marchio
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tesla il 27 maggio 2021 ha presentato domanda allo United States Patent and Trademark Office (USPTO) per l'utilizzo del suo logo "T" e di altre due varianti dello stesso pittogramma per l'uso nel settore agroalimentare.

La domanda era legata a “servizi di ristorazione, servizi di ristorazione pop-up [ristoranti temporanei], servizi di ristorazione self-service, servizi di ristorazione d'asporto”. Stando alle regole dell'USPTO Tesla sta registrando il marchio preventivamente rispetto all'utilizzo; l'elemento interessante è che se la domanda venisse approvata l'effettiva registrazione scatterebbe solo al momento di utilizzo del marchio.

Elon Musk aveva già parlato di ristorazione nel 2018, quando tramite il suo profilo Twitter aveva espresso il desiderio di aprire un “drive-in vecchio stile, pattini a rotelle e rock” accanto ad una stazione Tesla Supercharger a Los Angeles. Nell'aprile 2021 Musk ha confermato l'interesse attivo sull'idea, commentando la nuova stazione Tesla Supercharger di Santa Monica con “sperando di costruire un ristorante anni '50 e di poter vedere i 100 migliori film mai realizzati”, un'idea non nuova di Musk, che in altri tweet ha dichiarato il suo amore ai diner anni '50 e al cinema all'aperto.

Va inoltre segnalato che il fratello di Elon, Kimbal Musk, possiede il Kitchen Restaurant Group - con tantissimi ristoranti in Colorado, Illinois e Tennessee - ed è stato nel consiglio di amministrazione della nota catena Chipotle Mexican Grill dal 2013 al 2019.

C'è tuttavia la possibilità che la catena non sia esclusivamente di ristorazione ma che Tesla abbia in mente una soluzione concettualmente simile agli Autogrill delle nostre autostrade: la possibilità di consumare piatti pronti e di acquistare prodotti in un supermercato. Tesla vuole trasformare una criticità dell'elettrico, i lunghi tempi di ricarica, in un'opportunità commerciale, dando ai suoi clienti un servizio extra ed allargando i valori del brand oltre l'auto che hanno acquistato.

La casa automobilistica di Musk nel frattempo è alla ricerca di "graffitari" per abbellire la Tesla Giga Berlin. Un nuovo impianto Tesla potrebbe sorgere nel Regno Unito, mentre le possibilità di vederlo in Italia sono decisamente esigue. (foto cover Thomas Hawk/Claudio Lappa)

Quanto è interessante?
2