Tesla annulla l'installazione degli impianti fotovoltaici: cosa sta succedendo?

Tesla annulla l'installazione degli impianti fotovoltaici: cosa sta succedendo?
di

Tesla è famosa per le sue auto elettriche, la società di Elon Musk però non produce solo automobili. Negli ultimi anni ha investito anche in pannelli solari, e pesantemente anche, ora però sta arrivando qualche passo indietro... cerchiamo di capire cosa sta succedendo.

Sembra che Tesla stia fermando molti dei progetti fotovoltaici in programma negli USA, la compagnia ha inoltre confermato che ha intenzione di chiudere la vendita dei suoi pannelli solari in alcuni mercati. Una notizia che sinceramente arriva come un fulmine a ciel sereno, proprio in virtù dei grossi investimenti fatti da Tesla negli anni passati (la Tesla Gigafactory 2 inoltre produce solo pannelli solari) e dell'intuizione che sembrava assolutamente corretta: vendere auto elettriche e pannelli solari insieme aveva perfettamente senso, poteva nascerne un business di dimensioni immense.

Dall'acquisizione nel 2016 della società SolarCity, Tesla stava riscuotendo sempre più successo nel settore, addirittura il Q2 2022 è stato da record per il reparto fotovoltaico, con la società capace di distribuire impianti per 94 MW di energia, con un aumento annuo del 13%. Ora invece la doccia fredda: per concentrarsi su alcuni progetti più grandi, la società californiana ne ha fermati tantissimi altri negli USA, alcuni di questi anche in stato avanzato. Sempre più utenti Tesla Solar stanno lamentando notifiche di disdetta da parte della società, che starebbe così annullando gli ordini.

Ecco cosa si legge nelle mail inviate da Tesla: "Grazie per esserti interessato ai servizi Tesla Solar. Dopo una revisione del progetto da parte del nostro team abbiamo valutato che la tua casa si trova in una zona che non è più servita dal servizio. Poiché non possiamo più evadere il tuo ordine, lo abbiamo annullato. Riceverai un rimborso completo del deposito versato entro 7-10 giorni lavorativi sulla carta di credito utilizzata".

Sta succedendo sia con i clienti che avevano ordinato pannelli solari "standard", sia gli avanzati "Solar Roof", di fatto delle tegole fotovoltaiche (Tesla testa pannelli fotovoltaici di diverso stile e colore). Le mail stanno arrivando nella zona di Los Angeles, nella parte nord della California (assurdo che Tesla stia arrestando il servizio "in patria"), in Oregon e Florida. Che Tesla stia soltanto rinunciando al suo servizio di installazione? Ve ne daremo conto non appena sapremo notizie più precise, Tesla aveva del resto intenzione di portare i suoi pannelli fotovoltaici anche in Italia (i pannelli solari di Tesla in arrivo anche in Europa), ora però il debutto è a rischio...
FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1