Tesla aggiorna la Guida Autonoma Completa: ecco come affronta le rotonde

Tesla aggiorna la Guida Autonoma Completa: ecco come affronta le rotonde
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Affrontare le rotatorie rappresenta un'azione che può facilmente mettere in difficoltà gli esseri umani. In effetti parecchie persone non le sanno gestire correttamente, e finiscono per creare il traffico che il sistema prova a scongiurare.

E' chiaro che il problema riguardi anche la guida autonoma, che in passato si è spesso rivelata maldestra nel navigare le rotonde in modo accettabile. Di recente però Tesla ha rilasciato un grosso aggiornamento per la sua Guida Autonoma completa portandola alla beta V9, cosa che dovrebbe migliorare ampiamente questo aspetto.

My Tesla Advendure non ha perso tempo, ha preso la sua Tesla Model S e l'ha immessa in strada per provare a carpire le migliorie. Alla prima rotatoria il veicolo non ha commesso alcun errore: si è fermato durante l'approccio ed è ripartito percorrendo con precisione la curva stando ben attento a non invadere le altre corsie.

Sulla seconda rotonda è andata ancora meglio, sia per l'area di frenata, sia per la precisione della traiettoria che per la velocità di percorrenza. Oltretutto il fatto che le indicazioni a display restituiscano informazioni precise sugli elementi che circondano la Tesla è un altro punto a favore del sistema, che tranquillizza il conducente palesando sicurezza tramite una linea virtuale che precede il modello tridimensionale della macchina.

Con la beta V9 il brand di Fremont ha apportato pesanti migliorie all'interfaccia del display centrale, e da parte nostra speriamo che Elon Musk possa rilasciare la Guida Autonoma Completa nella sua versione definitiva nel più breve tempo possibile. In chiusura vogliamo rimandarvi ad un'altra Tesla mentre affronta una viaggio immersa nella nebbia: com'è andata senza i radar?

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1