INFORMAZIONI SCHEDA
di

Probabilmente non c'è nulla di più bello che acquistare un'auto, magari sognata per svariati anni. Meno bello invece è subire dei danni alla carrozzeria, ad esempio, e riscontare problemi e ritardi nella riparazione. Il post-vendita è un aspetto molto criticato di Tesla, un utente YouTube ha così raccontato la sua esperienza in un video.

Il filmmaker Andy Slye si è infatti ritrovato con un discreto foro nella carrozzeria, ha così voluto raccontare l'intero processo di riparazione, fra tempi di attesa e costi totali. La compagnia di Elon Musk sa bene quanto sia importante assistere i clienti dopo la vendita, ha persino ideato un servizio di riparazione express in mobilità, che avviene sul posto, il caso di Slye però era diverso e richiedeva chiaramente un intervento in officina.

L'uomo si è ritrovato il danno poiché colpito da un oggetto mentre viaggiava in autostrada, ebbene per la riparazione ci son volute 5 settimane per l'ordinazione del nuovo bumper, altre 2 per la verniciatura e l'installazione, sembrerebbe perché il rosso multistrato utilizzato da Tesla sia difficile da reperire. Il tutto (lavorazione, nuovo bumper e pellicola di protezione) per 1.600 dollari, senza protezione invece il costo sarebbe stato di circa 1.000 dollari.

Un prezzo non da poco, con tempi d'attesa alquanto snervanti, per fortuna sembra che Tesla stia iniziando a riparare problemi simili direttamente nei Tesla Service Center e con le auto di servizio mobili, speriamo che l'intero processo venga snellito e velocizzato.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
2