Tutti i team di Formula 1 odiano i nuovi pneumatici di Pirelli, si torna a quelli del 2019

Tutti i team di Formula 1 odiano i nuovi pneumatici di Pirelli, si torna a quelli del 2019
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Bocciati i nuovi pneumatici Pirelli pensati per la stagione 2020 della Formula 1. I team li hanno ripudiati categoricamente, nessuno escluso. Così si tornerà ad usare i pneumatici ideati per il 2019. Cosa è andato storto?

I primi dubbi durante le prove ad Abu Dhabi dello scorso 3-4 dicembre. Diversi piloti si erano trovati poco a loro agio usando i nuovi pneumatici di Pirelli, e le perplessità erano davvero molte. Così la questione è passata ai team di Formula 1 che, all'unanimità, hanno votato per mantenere i pneumatici con le stesse specifiche del 2019. La novità, in altre parole, è stata completamente bocciata.

«Dopo aver testato ed analizzato i nuovi pneumatici con specifiche 2020, è stata effettuata una votazione per decidere quali specifiche utilizzare nel 2020 ai sensi dell’articolo 12.6.1 del regolamento», si legge nella nota ufficiale della FIA. «La votazione ha prodotto una decisione all'unanimità da parte dei team di Formula 1 di mantenere gli pneumatici con specifica 2019 per la stagione 2020. La Fia desidera ringraziare, sia la Pirelli, sia i team per il loro lavoro e per la collaborazione volta a migliorare le gomme per la stagione 2020 ed oltre. In ogni caso, le lezioni apprese saranno preziose per l’ulteriore miglioramento delle gomme in futuro».

I pneumatici pensati per la stagione 2020 dovevano fare da step intermedio tra le vecchie specifiche e quelle che entreranno in vigore a partire dal campionato del 2021 — pensati per essere più resistenti, e dover quindi venire sostituiti meno frequentemente. I nuovi pneumatici di Pirelli dovevano avvicinarsi a questo risultato, ma evidentemente qualcosa è andato molto storto.

A infastidire particolarmente i piloti è stata la scarsa aderenza dei nuovi pneumatici. Un bel rischio per la loro sicurezza, e infatti durante le prove si sono visti diversi fuori pista. Un primo test ad Austin aveva già evidenziato il problema, ma Pirelli aveva spiegato che era colpa delle basse temperature. Peccato che gli stessi problemi si siano manifestanti anche ad... Abu Dhabi.

FONTE: Jalopnik
Quanto è interessante?
5