Taxi volanti su Roma, Venezia e Bologna dal 2024: c'è un progetto internazionale

Taxi volanti su Roma, Venezia e Bologna dal 2024: c'è un progetto internazionale
di

Lo scorso 25 ottobre abbiamo pubblicato una notizia relativa alle Olimpiadi Invernali del 2026 e dello sforzo di Milano per avere taxi volanti per gli spostamenti rapidi. In molti hanno accolto la news con stupore e ironia, ora però arrivano nuove conferme anche dalla Francia e dalla Germania.

Una cordata di aeroporti italiani e francesi sta infatti collaborando per creare rampe di lancio e di atterraggio per eVTOL in grado di decollare e ridiscendere in verticale. Taxi volanti in piena regola alimentati a batteria, dunque a emissioni zero in totale rispetto per l'ambiente. Grazie a questi particolari veicoli di nuova generazione sarà semplicissimo viaggiare dagli aeroporti al centro città, dove certamente saranno create altre piattaforme di atterraggio e decollo.

Il progetto andrebbe ben oltre le sole Olimpiadi Invernali 2026 di Milano, anzi, sarebbe proprio un qualcosa a parte: gli aeroporti coinvolti sembrano infatti essere quelli di Roma, Venezia, Bologna e Nizza, mentre sappiamo che per Milano sarà coinvolta la società che gestisce Malpensa e Linate. L'idea vede la creazione della nuova compagnia Urban Blue, incaricata di costruire e gestire i nuovi veliporti.

Sulla carta tutto verrà sviluppato dalla tedesca Volocopter, che si è detta pronta ad accogliere nuove realtà desiderose di collaborare sul piano industriale e tecnologico in Italia e in Francia. Il piano originale prevede l'inizio del servizio fra Roma, Venezia, Nizza e altri aeroporti dal 2024, lo stesso anno in cui Parigi vuole attivare il servizio per le Olimpiadi estive.

Ovviamente il servizio porterà evidenti vantaggi: oggi andare da Roma a Fiumicino significa spendere 45 minuti di tempo a bordo di un taxi tradizionale, con gli eVTOL invece si potrà coprire la stessa distanza in 15 minuti e a emissioni zero. Non vediamo l'ora di conoscere qualche dettaglio più concreto sul progetto. Nel frattempo ricordiamo che anche Fiat ha deciso di investire in taxi volanti insieme ad Archer.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1
Taxi volanti su Roma, Venezia e Bologna dal 2024: c'è un progetto internazionale