INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Suzuki Hayabusa è una moto leggendaria, soprattutto per il fatto di aver messo in capo performance incredibili ed essersi resa particolarmente disponibile verso le modifiche più assurde che ogni appassionato ha potuto ideare.

In genere il ritocco più popolare è l'aggiunta di un compressore al quattro cilindri in linea, il quale può portare persino ad ottenere il doppio della potenza originaria, ma l'Hayabusa del video è stata praticamente trasformata, come avrete già capito dal titolo.

I ragazzi che hanno messo le mani sopra questo specifico esemplare hanno deciso di liberarsi del propulsore da 1,3 litri per rimpiazzarlo con uno completamente elettrico preso di peso da un carrello elevatore. A riportare questo dettaglio sono i colleghi di The Drive. A ogni modo adesso la moto scaricherebbe sull'asfalto circa 200 cavalli di potenza, ma può mantenere il picco di erogazione per massimo sei secondi, che è però abbastanza se si vuole a completare un quarto di miglio in meno di dieci secondi.

Il miglior tempo ottenuto pare essere infatti di circa 9,3 secondi, il quale piazzerebbe il veicolo di quasi un secondo davanti alla Tesla Model S nella sua ultima versione, quella Raven. Un altro ritocco fatto alla Hayabusa riguarda il telaio, allungato di oltre 20 centimetri: si tratta di una modifica assolutamente comune a tutti i veicoli con lo scopo di gareggiare in sfide di accelerazione.

A proposito di muletti e di drag race interessanti, abbiamo due notizie per voi. La prima riguarda l'operatore di un carrello elevatore, il quale è stato ripreso mentre si scontrava con una Tesla Model S parcheggiata per poi dileguarsi immediatamente. La seconda invece riporta di una gara di accelerazione davvero peculiare: da una parte si è schierata una Honda Civic di qualche generazione fa, mentre dall'altra ha preso posto un cavallo. Sì, avete letto bene, e siamo sicuri vogliate scoprire l'esito della corsa.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1