di

I ragazzi di carwow ci propongono quest'oggi l'ennesima e interessantissima gara di accelerazione sul quarto di miglio tra supercar. La sfida vede contrapporsi ai nastri di partenza una Ferrari 812 Superfast, una Lamborghini Aventador SVJ e la nuova Porsche 911 Turbo S.

Partiamo subito cercando di creare un contesto e delle aspettative. La 812 Superfast monta un eccezionale propulsore V12 aspirato da 6,5 litri erogante ben 800 cavalli di potenza e 718 Nm di coppia. Il peso complessivo della vettura ammonta a 1.525 chilogrammi, e secondo i numeri ufficiali può scattare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi. Anche la Aventador SVJ pesa 1.525 chilogrammi, e anche lei monta un V12 aspirato da 6,5 litri. Nel suo caso però i cavalli sprigionati sono 770 e la coppia ammonta a 720 Nm, e le consentono di scattare da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi.

Infine sulla griglia di partenza troviamo anche la Porsche 911 Turbo S: si tratta della 911 più potente mai costruita dalla casa automobilistica tedesca, nonché quella più avanzata a livello di tecnologie per la gestione dei flussi aerodinamici. Il suo motore è più piccolo rispetto a quello delle rivali, e infatti è un sei cilindri in linea bi-turbo da 3,8 litri, che scarica sull'asfalto 650 cavalli di potenza e 800 Nm di coppia, mentre la massa si misura in 1640 chilogrammi e viene portata da 0 a 100 km/h in soli 2,7 secondi. In ultimo è meritevole di menzione il sistema di trazione: all-wheel drive per la Porsche e la Lambo ed esclusivamente posteriore per la Ferrari.

Ecco, detto tutto questo le differenze sono piuttosto minime tra le tre vetture, e la prima prova lo dimostra. La trazione posteriore ha ovviamente penalizzato la 812 Superfast, e a vincere è stata, per pochissimi millesimi di secondo, la 911 Turbo S sulla Aventador SVJ. Il secondo test invece è servito al conducente della Ferrari a migliorare il piccolo errore commesso in precedentemente in partenza, ma l'ordine d'arrivo non è cambiato, come è rimasta praticamente immutata la distanza tra le prime due.

Insomma, ancora una volta la Porsche 911 Turbo S ha dimostrato di essere veramente fenomenale sul dritto, come aveva fatto il mese scorso contro la McLaren 720S. In ultimo nel caso voleste ammirarne un'altra fenomenale prestazione sul bagnato, ecco a voi la gara d'accelerazione tra Porsche 911 Turbo S, BMW M8 Competition e Nissan GT-R modificata.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1