Suggeriva le risposte ai quiz per la Patente grazie a microcamere e auricolari: arrestato

Suggeriva le risposte ai quiz per la Patente grazie a microcamere e auricolari: arrestato
di

Aggirare la legge significa talvolta ingegnarsi a dovere, creare dei sistemi capaci di passare inosservati e fare comunque dello “sporco lavoro”, pensiamo ai congegni radio utilizzati a Napoli per truffare sulla quantità di benzina. Oggi invece entriamo in una scuola guida nel potentino.

Il titolare della scuola in questione è stato arrestato dalla Polizia Stradale per aver suggerito risposte durante gli esami a quiz, dopo una segnalazione arrivata dalla Motorizzazione di Matera. Un dipendente infatti aveva segnalato strani fruscii provenienti dalle postazioni di esame dove sedevano i vari candidati, questo perché - si è scoperto successivamente - il titolare della scuola guida arrestato aveva “inventato” una speciale maglietta modificata con microcamere e auricolari Bluetooth.

Aveva anche una stanza adibita a vera e propria regia, dalla quale visionava le domande e suggeriva le relative risposte corrette. Pur di non studiare, 7 candidati - ora denunciati - avevano versato all’uomo dai 3.000 ai 4.000 euro per ottenere le risposte senza sforzo. 8 persone in totale sono dunque indagate per sostituzione di persona in concorso e falso. Questo il risultato delle indagini iniziate nel 2017, che ha acceso i riflettori sulle province di Potenza, Matera e Cosenza. Non era più semplice e infinitamente più economico sfogliare un libro? Inoltre è pericoloso per se e per gli altri mettersi alla guida senza conoscere le regole del Codice della Strada...

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
5