Ecco la stratosferica Peugeot 9X8: il Leone torna a competere a Le Mans

Ecco la stratosferica Peugeot 9X8: il Leone torna a competere a Le Mans
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Peugeot ha appena rivelato la vettura che le permetterà di tornare a Le Mans per competere nella categoria Le Mans Hypercar (LMH) nel 2022: per il prossimo anno la prova di resistenza del FIA World Endurance si prospetta ancora più agguerrita.

Le nuove regole per le Hypercar esigono la presenza di stringenti controlli su telaio e carrozzeria, mentre il motore non potrà superare i 500 kW di potenza, o 680 cavalli. Riguardo l'alimentazione e la libertà creativa non ci sono però limiti: purché ci si tenga al di sotto della soglia appena menzionata, la possibilità di propendere verso propulsori ibridi non è da scartare.

Olivier Jansonnie, direttore tecnico in Peugeot Sport, ha affermato che le nuove regole LMH danno al suo team "libertà di inventare, innovare ed esplorare sentieri non convenzionali per ottimizzare le performance della macchina, e in modo speciale l'aerodinamica." In merito all'alettone posteriore la scelta del team è peculiare, poiché si è deciso di non utilizzarlo affatto: l'efficienza aerodinamica della 9X8 va a renderlo del tutto superfluo. In effetti basta dare un'occhiata alle immagini in fondo alla pagina per rendersi conto delle bizzarre soluzioni disegnate sulla carrozzeria, che in alcuni casi vanno a comporre un set di elementi attivi che si muovono in modo organico per garantire la massima efficacia in ogni situazione.

Lo sviluppo si è concentrato moltissimo su questi aspetti, ed è andato persino a scolpire i cerchi e a personalizzare al massimo i passaruota e gli specchietti retrovisori per realizzare una vettura senza compromessi. A livello stilistico invece la soluzione di maggior spicco è certamente rappresentata dalla forma dei fari posteriori, che ricordano fortemente gli artigli di un leone.

Purtroppo per il momento non possiamo giudicare l'estetica e le funzionalità dell'abitacolo, ma Peugeot ha affermato di aver lavorato duramente anche sugli interni, e il design proprietario i-Cockpit non mancherà. Matthias Hossann, direttore del design Peugeot, ha assicurato che da ogni angolazione la 9X8 "sarà immediatamente riconoscibile come una vettura Peugeot."

In chiusura non possiamo tralasciare il cuore pulsante della hypercar: a muoverla ci penserà un poderoso V6 da 2,6 litri che si concentra sulle ruote posteriori, mentre un propulsore elettrico a 900V si occuperà di girare le ruote anteriori.

Per restare in tema vogliamo rimandarvi ad una notizia molto eccitante per gli italiani e non solo: Ferrari sta costruendo una Hypercar per tornare a Le Mans nel 2023. Anche Lotus ci sta facendo un pensierino, ma la partecipazione non sarà immediata.

FONTE: autocar
Quanto è interessante?
1
PeugeotPeugeot