Strade più sicure dal 2022: l'UE vota SI ai nuovi dispositivi di sicurezza obbligatori

Strade più sicure dal 2022: l'UE vota SI ai nuovi dispositivi di sicurezza obbligatori
di

L'Unione Europea sta lavorando duramente per rendere il mercato dell'auto - e di conseguenza le nostre strade - più sicure. Abbiamo già visto quali modifiche potrebbero diventare attive dal 2022, ora il testo ha percorso un altro step, approvato dal Parlamento di Strasburgo con 578 voti favorevoli.

Solo 30 i voti contrari alle nuove norme, 25 le astensioni, ora la palla passa al Consiglio dei Ministri europeo. Ma cosa dice esattamente il testo? A partire dal maggio 2022, tutti i nuovi veicoli venduti dovranno essere dotati di particolari dispositivi di sicurezza: pensiamo al limitatore smart di velocità, che evita che le auto superino i limiti, di un etilometro che impedisce al motore di avviarsi se il conducente è brillo, degli avvisi di disattenzione, possibili grazie a sensori che monitorano lo stato psicofisico di chi guida.

Questi sono i sistemi principali che troveremo a bordo delle auto di prossima generazione, bisognerà inoltre aggiungere la segnalazione dell'arresto di emergenza, il rilevamento della retromarcia e il registratore "di dati ed eventi", in sostanza una scatola nera che salva ogni istante di vita della vettura. L'UE conta, con il solo limitatore di velocità smart, di ridurre del 20% le morti stradali, che nel 2018 nella sola Unione sono state 25.100, con 135.000 feriti gravi.

Quanto è interessante?
3