In strada le prime auto autonome 5G: compie 320 trilioni di operazioni al secondo

In strada le prime auto autonome 5G: compie 320 trilioni di operazioni al secondo
di

Mentre il 5G compie i suoi primi passi anche in Italia, con Vodafone che ha da poche ore aperto la tecnologia ai privati, in Cina è già pronto per dare man forte alla guida autonoma: la prima auto WeRide 5G completamente autonoma è pronta a girare a Guangzhou.

La compagnia americana ha scelto una Nissan LEAF come base della sua prima vettura autonoma di Livello 4 (quasi il massimo) connessa in 5G, approdando nella città cinese di Guangzhou per i test nel "mondo reale", una scelta non casuale poiché le autorità della metropoli portuale permettono l'utilizzo di questo tipo di vetture - WeRoad nello specifico potrà utilizzare 20 veicoli.

La rete 5G sarà invece fornita dall'operatore China Unicom, con cui WeRide ha stretto un'importante partnership per lo sviluppo della guida autonoma. Costruita per il Nissan ProPilot ADAS, l'auto è stata ovviamente modificata a dovere per raggiungere il Livello 4 di guida autonoma, possibile anche grazie alla tecnologia NVIDIA Drive AGX Pegasus, che compie 320 trilioni di operazioni al secondo; sempre tecnicamente parlando, l'auto presenta un SoC Xavier e due GPU NVIDIA Turing.

Certo parliamo di un tipo di automobile che difficilmente sarà convertita per il grande pubblico, anche perché presenta diversi sensori LIDAR (che Elon Musk considera inutili e costosi) capaci di monitorare l'ambiente fino a 250 metri di raggio, dal costo alquanto proibitivo. Per WeRide, adattare la guida autonoma alle condizioni di guida cinesi è una vera sfida - una di quelle "fatto questo, fatto tutto", sarà dunque molto interessante vedere il comportamento di queste auto - che prossimamente diventeranno 500, tutte di livello 4.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
2