Stop a nuovi distributori di benzina: una città californiana dice basta per favorire le EV

Stop a nuovi distributori di benzina: una città californiana dice basta per favorire le EV
di

Negli USA sta iniziando a verificarsi quello che solo qualche tempo fa, sotto il governo Trump, sembrava fantascienza, con la California a guida della rivoluzione. Una cittadina dell’assolato Stato ha detto no a nuove stazioni di rifornimento tradizionali.

Secondo il consiglio della città di Petaluma, in California per l’appunto, la popolazione ha già sufficienti pompe di benzina, dunque non se ne potranno costruire di nuove. Gli attuali distributori inoltre non potranno aggiungere nuove pompe agli impianti, potranno costruire soltanto nuove colonnine di ricarica per auto elettriche (in UE invece presto potrebbe partire un progetto da 3 milioni di colonnine)

La cittadina in questione conta oggi 60.000 abitanti e possiede sul suo territorio 16 stazioni di servizio, assolutamente sufficienti per il fabbisogno dei cittadini secondo il City Council. Ovviamente una mossa di questo tipo ha un fine ben preciso: promuovere la diffusione delle auto elettriche a zero emissioni: “L’obiettivo è allontanarsi il più velocemente possibile dai carburanti fossili, e farlo nel modo più semplice possibile. A oggi, abbiamo sufficienti stazioni di servizio tradizionali e vogliamo che aggiungano anche colonnine di ricarica per le auto elettriche, offrendo così un’alternativa alla popolazione.” ha detto D’Lynda Fischer presentando la manovra al consiglio della città. È solo l’inizio di un’onda che presto potrebbe travolgere altre città, altri Stati USA.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1