Steyr Konzept: ecco il trattore con cinque motori elettrici

Steyr Konzept: ecco il trattore con cinque motori elettrici
di

Quello immortalato nella galleria di immagini in fondo alla pagina è lo Steyr Konzept. Siamo davanti ad un trattore ibrido mostrato verso la fine del 2019, ma che soltanto di recente è arrivato sotto la luce dei riflettori grazie al riconoscimento Good Design Award 2020.

Konzept chiarisce il fatto che si tratti in realtà di un concept, il quale è sicuramente molto intrigante, ma la versione da produzione potrebbe debuttare fra molto tempo, o persino non debuttare affatto. All'atto pratico il veicolo agricolo si bassa su un sistema propulsivo modulare, capace di offrire un'esperienza ibrida tramite l'impiego di un motore diesel, un generatore e ben cinque motori elettrici controllabili individualmente.

Quattro dei cinque propulsori ad emissioni zero si trovano all'interno dei mozzi delle ruote, e traggono energia da un pacco batterie montato al centro del trattore. Per la compagnia autrice del concept "questo sistema risulta essere altamente efficiente, costantemente duttile nella trazione elettrica e con meno parti mobili, in quanto la trasmissione meccanica e i componenti idraulici sono stati eliminati per garantire un flusso energetico ottimale con perdite di potenza ridotte."

L'idea che ogni ruota possa andare a muoversi individualmente apre scenari davvero graditi. La mobilità risulterebbe massimizzata, l'inefficienza ridotta e la praticità incrementata su ogni tipo di terreno, dagli sdrucciolevoli sentieri di campagna ai più ardui appezzamenti montuosi. Il complesso sistema ibrido può anche recuperare energia e immagazzinarla nelle batterie quando il trattore viaggia in discesa, e tra le altre cose la ricarica è semplicissima: basta un comunissimo connettore.

I Good Design Award hanno deciso di premiare lo Steyr Konzept per la creatività e il pensiero pratico dei suoi ideatori, ma non solo. La giuria ha elogiato anche componenti tecnologiche come l'innovativo powertrain ibrido e la compattezza generale del mezzo agricolo.

In ultimo non possiamo non citare la possibilità di utilizzare un drone dotato di sensori intelligenti, capaci di rilevare le differenze dello stato dei lavori nel campo e di trasmetterlo alla cabina in tempo reale, anche attraverso un head-up display integrato nel finestrino destro.

Restando in tema di trattori pare che Kubota, azienda giapponese estremamente nota nel settore agricolo, si sia voluta spingere ancora più avanti attraverso il suo X Cross: è il primo trattore al mondo in grado di lavorare in totale autonomia prevedendo il meteo e analizzando il suolo. Infine vi consigliamo di dare un'occhiata ad uno strano avvistamento al Nürburgring: sì, è proprio un trattore.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto