Stellantis fa registrare numeri da record: 6 miliardi di euro di profitti in sei mesi

Stellantis fa registrare numeri da record: 6 miliardi di euro di profitti in sei mesi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La grave crisi pandemica ha avuto un ruolo estremamente deleterio per le casse e le operazioni dei produttori di auto, e l'anno scorso i Gruppi FCA e PSA, non ancora uniti sotto lo stendardo di Stellantis, avevano sicuramente accusato il colpo.

Da tempo però stiamo assistendo ad una lenta ma inesorabile ripresa del settore, trascinata soprattutto dalla crescita esponenziale nella popolarità dei modelli completamente elettrici. Alla fine Stellantis è uscita a testa alta da un brutto 2020, ma il 2021 pare essere più che roseo.

In base ai numeri condivisi nelle scorse ore, i primi sei mesi dell'anno in corso dimostrano che il colosso è in piena salute poiché, nonostante il taglio produttivo di circa 700.000 unità causato dalla scarsità globale di semiconduttori, i risultati finanziari attestano un record.

Combinando quanto ottenuto da FCA e PSA messe insieme ci imbattiamo in profitti netti pari a 5,9 miliardi di euro per la prima metà del 2021 a fronte della perdita di 813 milioni di euro fatta segnare nello stesso periodo dell'anno precedente.

Le spedizioni hanno avuto una crescita del 44 percento che ha portato a 3,2 milioni di unità distribuite, e il Chief Financial Officer del colosso italo-francese Richard Palmer è parso veramente entusiasta di tutto questo:"Siamo veramente compiaciuti della velocità con la quale i nostri nuovi team hanno cominciato a comportarsi come un'unica compagnia, come Stellantis."

Interessante anche il dato inerente il risparmio nei costi pari a 1,3 miliardi di euro in sei mesi, dovuti in misura maggiore alla divisione degli investimenti su nuove tecnologie e architetture. Se PSA ed FCA avessero dovuto agire separatamente, è palese che le due compagnie avrebbero dovuto investire il doppio dei soldi o giù di lì. Le piattaforme del futuro saranno infatti molto più modulari, e con quattro o cinque prodotti non sarà così arduo commercializzare decine di modelli.

"Queste sinergie ci permettono di continuare ad investire nella strategia dell'elettrificazione, della quale discutiamo ogni giorno." Come saprete, l'obbiettivo di Stellantis risiede nella volontà di elettrificare interamente il portfolio prodotti interno. Il percorso seguirà un andamento lineare, per cui almeno inizialmente vedremo debuttare anche tanti veicoli plug-in.

I clienti dei 14 marchi inglobati in Stellantis saranno poi molto contenti di apprendere la seguente notizia: a breve arriveranno anche elettriche con prestazioni da supercar.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
2