Stellantis fa marcia indietro sull'idrogeno? Importanti novità in arrivo

Stellantis fa marcia indietro sull'idrogeno? Importanti novità in arrivo
di

Secondo molti, utenti comuni ed esperti di settore, l’idrogeno è una tecnologia che difficilmente prenderà piede nel futuro mercato automotive. Della stessa idea sembrava essere Stellantis, ora però le cose potrebbero cambiare.

Di recente vi abbiamo raccontato di come James May si sia infine arreso: la Toyota Mirai a idrogeno in breve tempo è diventata la sua vettura preferita, purtroppo però le scarse possibilità di fare rifornimento hanno costretto il celebre conduttore TV a vendere il modello. La Mirai però è una vettura passeggeri comune, l’idrogeno potrebbe effettivamente prendere piede in ambito professionale, disponibile su furgoni che percorrono lunghi tratti quotidiani.

Questa è la scommessa su cui ha puntato Renault, secondo cui un buon 30% del mercato professionale potrebbe essere rappresentato dall’idrogeno in un futuro non troppo lontano. Per non restare indietro, e farsi schiacciare su questo fronte dal gruppo francese, Stellantis potrebbe presto annunciare nuovi progetti relativi all’idrogeno.

Il giorno chiave potrebbe il prossimo 31 marzo, con il gruppo guidato da Carlos Tavares che potrebbe fare importanti annunci - e ad anticiparlo sarebbe stato persino il Financial Times, segno dunque che qualche rumor ha iniziato già a circolare “sottobanco”. Staremo a vedere cosa accadrà, del resto l’idrogeno è già usato con successo per alimentare autobus del servizio pubblico in diverse città del mondo, potrebbe funzionare anche per i professionisti...

FONTE: Club Alfa
Quanto è interessante?
1