Stellantis al lavoro su Alfa Romeo, Lancia e DS sviluppate in comune

Stellantis al lavoro su Alfa Romeo, Lancia e DS sviluppate in comune
di

Il gruppo Stellantis avrà il delicato compito di riportare il marchio Lancia agli antichi fasti. La notizia di Lancia inquadrata come brand premium è stata inaspettata e crea vivissima curiosità negli appassionati. Oggi si aggiunge un piccolo tassello che svela ulteriori dettagli sul futuro del marchio torinese.

Stando ad Auto News Europe Stellantis ha iniziato a lavorare su una serie di modelli sviluppati congiuntamente per i marchi Alfa Romeo, DS e Lancia. Stando ai pochi dettagli disponibili il gruppo vuole condividere propulsori e "funzionalità premium", che immaginiamo si possano tradurre in tecnologie legate ad infotainment, comfort e sicurezza. L'indiscrezione proviene dalle parole di Marion David, Senior Vice President Product di DS: “Stiamo lavorando con i nostri colleghi italiani su specifiche piattaforme premium, propulsori e funzionalità per differenziare i marchi premium [Alfa Romeo, DS e Lancia] dai marchi tradizionali”.

DS Automobiles, marchio nato dalla gamma Citroën, è quello con una visione più definita del proprio futuro: PSA continuerà a lanciare un modello DS all'anno. Nel 2023 Stellantis si concentrerà nel migliorare le sinergie tra tecnologie FCA e PSA, è probabile quindi che i veicoli premium Stellantis di prossima generazione arrivino nel 2024 o 2025.

Nel frattempo è ragionevole pensare all'arrivo di una nuova Ypsilon su pianale CMP, la versatile piattaforma è oggi utilizzata, tra le altre, da Peugeot 208 e Opel Corsa. Il futuro di Alfa Romeo è invece legato ai SUV, dopo Tonale potrebbe arrivare il SUV compatto Brennero, secondo alcune indiscrezioni destinato ad essere prodotto nell'impianto polacco di Tychy.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1