Stellantis: 'La Pandina resta a Pomigliano, auto differente dalla nuova Panda 2024'

Stellantis: 'La Pandina resta a Pomigliano, auto differente dalla nuova Panda 2024'
di

Dopo l'annuncio del presidente Vucic circa il fatto che la nuova Panda 2024 sarà prodotta in Serbia, dichiarazioni che avevano creato un po' di malumore nel Belpaese, Stellantis è uscito allo scoperto per fare un po' di chiarezza.

Come riportato dall'Agi, un portavoce del gruppo ha sottolineato che la Panda 2024, che ricordiamo sarà elettrica, non sarà Made in Italy, ma continuerà ad esserlo l'attuale generazione di Fiat Panda, quella che sarà ribattezzata Pandina per distinguerla appunto dal futuro modello.

"Pomigliano continuerà a produrre la Panda – le parole di un portavoce di Stellantis - i tempi sono prematuri per fare ulteriori annunci. I piani industriali saranno comunicati a tempo debito e nelle sedi opportune".

Quindi viene precisato che: "Parlando di Panda, riteniamo che l'attuale modello soddisfi appieno le esigenze di mobilità di un'ampia fascia di utenti, soprattutto italiani; per questo motivo, non la consideriamo in concorrenza con il modello che vedrà la luce in Serbia, che sarà su un'altra piattaforma e posizionato in modo diverso dall'attuale in quanto la Panda sta diventando una famiglia, come lo è per 500. Per questo motivo, se l'evoluzione normativa e le condizioni competitive dello stabilimento di Pomigliano lo consentiranno, è nostra intenzione continuare il suo ciclo di vita e quindi sostenere lo stabilimento fino all'arrivo del nuovo ciclo di modelli".

Stellantis ha concluso ricordando come a Pomigliano si producano anche i due SUV gemelli, l'Alfa Romeo Tonale da una parte e la Dodge Hornet dall'altra: “Lo stabilimento ha visto l'arrivo di un prodotto particolarmente competitivo come l'Alfa Romeo Tonale e la Dodge Hornet per il mercato statunitense. Oggi lo stabilimento lavora su 12 turni sia per il Tonale/Hornet sia per la Panda, che continua a essere un modello vincente, soprattutto grazie alla versione ibrida".

L'annuncio della futura Panda Made in Serbia ha lasciato un po' di amaro in bocca, ma va detto che la notizia serpeggiava da tempo fra gli addetti ai lavori: la stessa vettura potrebbe essere costruita anche in Marocco e in Brasile.