Stellantis annuncia investimenti clamorosi: 30 miliardi per l'elettrificazione dei brand

Stellantis annuncia investimenti clamorosi: 30 miliardi per l'elettrificazione dei brand
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Alcuni minuti fa Stellantis ha annunciato investimenti giganteschi, i quali porteranno tutti e 14 i brand proprietari verso un'elettrificazione estensiva già entro la fine del 2025: durante l'annuncio si è parlato di una strategia monstre da 30 miliardi di euro.

L'enorme cifra servirà certamente ad elettrificare i modelli, ma anche a sviluppare nuovi software per queste vetture (si collabora con Foxconn), che ormai rappresentano un fattore fondamentale sia per la gestione dell'auto che per l'appeal sui consumatori. Tutti i 14 i marchi andranno a basare le proprie macchine su piattaforme scalabili sviluppate internamente e specificamente per BEV , con tre moduli per i propulsori e pacchi batterie standardizzati.

In base al comunicato stampa appena rilasciato, Stellantis vuole abbassare notevolmente i costi delle auto elettriche ai clienti, per cui si punta ad eguagliare le auto tradizionali già entro il 2026. Entro il 2030 invece l'obiettivo è quello di portare le vendite di ibride ed elettriche combinate sul suolo europeo dall'attuale 14 percento al 70 percento, mentre per il mercato statunitense si prevede di passare dal 4 percento al 40 percento. Il CEO del colosso dell'automotive, Carlos Tavares, ha descritto come "veicoli iconici" i prodotti del futuro di Stellantis, e ha assolutamente intenzione di offrire ai consumatori macchine con "performance, versatilità, stile, comfort e autonomia elettrica" che vadano ad inserirsi senza alcuna controindicazione nella loro vita.

Le piattaforme in fase di sviluppo andranno a prendere il nome si STLA Small, STLA Medium, STLA Large ed STLA Frame e, come avrete notato, si descrivono da sole. I motori modulari invece includeranno sia il motore stesso che il cambio e l'inverter per offrire ogni tipo di trazione: anteriore, posteriore, integrale e 4Xe in base alle specifiche. Infine pare che ogni piattaforma sarà riproducibile per 2 milioni di esemplari l'anno.

In ultimo c'è la descrizione dei pacchi batterie (da produrre anche in Italia?), che potranno spaziare tra i 500 e gli 800 chilometri di range per singola carica e avranno il supporto alla ricarica rapida in grado di immettere 32 chilometri di autonomia al minuto. Fino al 2024 Stellantis si affiderà alle tecnologie tradizionali cobalt-free, ma dal 2026 cominceranno ad essere prodotte macchine con batterie allo stato solido.

Come se non bastasse, anche i veicoli commerciali subiranno lo stesso processo di elettrificazione per ogni mercato, ma non mancheranno veicoli basati sulle fuel cell a idrogeno già nel brevissimo periodo (probabilmente dalla fine di quest'anno).

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3