di

Il 5 novembre del 1921 la compagnia che all'epoca rispondeva al nome di Daimler-Motoren-Gesellschaft depositò per la prima volta il logo che ancora oggi la rende riconoscibile: la stella a tre punte Mercedes-Benz oggi compie cento anni.

All'inizio il marchio venne applicato sul tappo del sistema di raffreddamento, ma subito dopo venne esteso anche ad altre parti delle autovetture e dei veicoli commerciali della casa automobilistica tedesca. Da lì in poi non ha fatto altro che acquisire riconoscibilità agli occhi dei consumatori.

In realtà però l'embrione del logo risale persino al 1909, quando i figli di Gottlieb Daimler vollero materializzare i concetti del padre in merito alla motorizzazione "su terra, acqua e in aria" proprio attraverso le tre punte. In quel momento non avevano ancora pensato ad un cerchio che ne circondasse le estremità, cosa che avvenne qualche anno dopo e successivamente alla fusione con Benz & Cie.

Tra l'altro Daimler brevettò anche un logo con una stella a quattro punte, tuttavia è rimasta inutilizzata per le autovetture proprietarie. Nel 1989 però la deposizione venne rispolverata in occasione della fondazione di DaimlerChrysler Aerospace, ma questa è un'altra storia.

Fino ad oggi il logo ha subito un lungo processo di trasformazione, il quale ha portato man mano ad una stilizzazione forse inevitabile. Con il sentiero verso l'elettrificazione in effetti abbiamo assistito ad una semplificazione dei marchi (ecco il nuovo logo di Volvo), che molto spesso sono rappresentati da pochi caratteri neri su sfondo bianco.

Tornando a Stoccarda vogliamo chiudere rimandandovi ad un'altra scelta di design: questi sono i nuovi interni della Mercedes-AMG S63 Plug-in Hybrid.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
4