di

Esiste una stazione di ricarica in grado di accogliere qualsiasi veicolo elettrico, non importa da quale Paese provenga e a che velocità possa ricaricare? Ecco il futuro firmato Volkswagen.

Il gruppo tedesco, che ha intenzione di conquistare anche il pubblico americano con la Taycan, la e-tron di Audi e la nuova Volkswagen ID.4 (almeno inizialmente, poi arriveranno altri modelli), ha investito 9 milioni di dollari per creare una stazione di ricarica a Maricopa, in Arizona, un luogo di passaggio condizionato per gran parte dell’anno dalle alte temperature.

50 stalli programmati e 25 già funzionanti, con colonnine DC in grado di ricaricare da 50 a 350 kW (non a caso 350 kW è la potenza massima supportata dalla Porsche Taycan, una delle elettriche dalla ricarica più veloce dell’intero mercato attuale) con differenti standard, dal CCS 1 del Nord America al CC2 europeo, passando per il CHAdeMO e il GB/T cinese.

Ogni elettrica può dunque ricaricare presso questa stazione, non mancano neppure degli stalli con ricarica AC - e a completare l’opera ci sono delle tendine comandate da remoto che possono riparare le vetture dalla pioggia e dal sole battente. Per il filmato sono state utilizzate una Porsche Taycan, un’Audi e-tron e una Volkswagen e-Golf.

Quanto è interessante?
2