La SSC Tuatara ha davvero raggiunto i 532 km/h? Dubbi sul video dell'impresa

La SSC Tuatara ha davvero raggiunto i 532 km/h? Dubbi sul video dell'impresa
INFORMAZIONI SCHEDA
di

532,7 km/h di velocità massima e una media di 508,7 km/h sulle due manche richieste dal Guinness dei Primati: la SSC Tuatara è da record. Il video curato da Top Gear ha spopolato con oltre 5 milioni di visualizzazioni in meno di dieci giorni.

Dopo lo stupore e i complimenti alla piccola casa costruttrice americana sono arrivati i primi dubbi. Ogni impresa è connotata dall'eco di complottisti o di persone genuinamente scettiche, in questa specifica vicenda le perplessità aumentano di giorno in giorno, l'impresa appare come un bellissimo puzzle con qualche pezzo mancante e altri incastrati a forza.

Il brusio si è prima generato su Reddit e svariati forum, poi è giunto a Shmee150, uno degli youtuber a tema automobilistico più conosciuti e rispettati. Lui la Nevada Highway 160 dove si è svolto il test la conosce bene, avendola percorsa con la sua Ford GT. Dal video del record sono chiari due dati: la SSC Tuatara ha percorso esattamente 2,32 km in circa 24 secondi. Dati alla mano sembra impossibile che l'hypercar abbia raggiunto la velocità dichiarata. Per fare la prova del nove Shmee ha messo a confronto il video del record con quello dell'Agera RS, che ottenne il record nello stesso identico tratto di strada nel dicembre 2017: l'hypercar scandinava fa segnare velocità minori ma arriva molto prima al traguardo.

Un ulteriore analisi ci giunge da un altro importante youtuber: Misha Charoudin, aiutato nei calcoli da Robert Mitchell. Il duo ha preso i dati provenienti dal video (velocità rispetto al tempo) e li ha applicati ad un foglio di calcolo, formando due curve, una legata alla velocità del tachimetro e l'altra alla velocità GPS (è normale che ci siano discrepanze tra i due metodi). Una terza curva è stata generata da un "Car Speed Calculator", un'applicazione che riesce a simulare l'accelerazione di un veicolo a patto che si sia in possesso di svariati dati su di esso, dati disponibili per la SSC Tuatara. La bontà dei calcoli è confermata dall'andamento della curva pressoché identico rispetto alle prime due. Ma c'è di più, con questi dati il tempo impiegato per percorrere i 2,32 km è esattamente 24 secondi. Considerando GPS e tachimetro l'auto avrebbe dovuto percorrere quella distanza rispettivamente in 17 e 19 secondi. Se venissero confermati i dati calcolati da Charoudin e Mitchell la SSC Tuatara avrebbe toccato "solo" i 397 km/h nel video di Top Gear.

Ma allora cosa è successo esattamente? Per ora possiamo solamente formulare ipotesi. Il Guinness dei Primati non ha ancora validato il record, occorrono settimane per esaminare i dati giunti. L'azienda Dewetron, nota per i suoi strumenti di acquisizione dati e partner dell'impresa, ha verificato e confermato i dati della velocità della Tuatara. SSC North America e Top Gear non si sono ancora esposte sulla vicenda. È possibile che il record sia effettivamente avvenuto ma che il video, per qualche ragione, non sia legato a quel preciso momento. Si è anche ipotizzato qualche pasticcio in fase di montaggio tra 24 e 30 fps, con la possibilità che il video sia stato allungato, teoria che appare debole analizzando i movimenti del pilota.

Attendiamo novità sulla vicenda lasciandovi in calce i video di Shmee150 e Misha Charoudin. Soltanto il tempo ci dirà se è stato tutto un grosso malinteso o se lo scettro torna alla mostruosa Koenigsegg Agera RS, per il record del Guinness, e alla Bugatti Chiron Super Sport 300+ da 490 km/h, ufficialmente più veloce ma senza la validazione del Guinness.

Quanto è interessante?
1