Spostarsi a Natale 2020: cosa prevede l'ultimo DPCM

Spostarsi a Natale 2020: cosa prevede l'ultimo DPCM
di

Il Natale che sta per arrivare sarà probabilmente il più strano dal secondo dopoguerra. L’ emergenza Coronavirus, che ci attanaglia dallo scorso febbraio, è pronta a modificare tutte le nostre classiche abitudini, cerchiamo dunque di capire come potremo muoverci nel corso delle prossime festività.

Nel caso in cui vogliate spostarvi verso le seconde case oppure fare turismo, sarà fondamentale farlo entro il 20 dicembre, così come impone l’ultimo DPCM con all’interno le misure riservate al Natale 2020. Attenzione però: una volta che vi sarete spostati, non potrete rientrare fino al 7 gennaio 2021.

Potranno invece muoversi senza troppi problemi tutte quelle persone che hanno necessità di assistere persone non autosufficienti, i genitori separati che devono incontrare i figli minori, chiunque dovrà tornare alla propria residenza e riunirsi ai propri familiari. Chi si trova in questa casistica, potrà muoversi anche fra il 21 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021, le visite ai genitori anziani sono però vietate, anche se questi godono di buona salute.

Il turismo inoltre è tollerato, come abbiamo visto, entro il 20 dicembre e oltre il 7 gennaio ma soltanto nelle Zone Gialle, non Arancioni o Rosse, dunque fate attenzione. Lo stesso principio vale per le seconde case. Nella speranza che il 2021 ci riporti la nostra classica libertà.

Quanto è interessante?
1