La rarissima Nissan GT-R50 di Italdesign si mostra in tutto il suo splendore

La rarissima Nissan GT-R50 di Italdesign si mostra in tutto il suo splendore
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Quando Italdesign presentò la sua versione speciale della Nissan GT-R rimanemmo estremamente compiaciuti dalla sua estetica e dalle soluzioni adottate in termini aerodinamici e meccanici, e adesso il bolide torna a mostrarsi mentre scorrazza in pista, evidenziando un design davvero distintivo.

La variante, denominata Italdesign GT-R50, era stata annunciata già nel 2018, ed è atta a celebrare il cinquantesimo anniversario della GT-R. Per farlo i tecnici italiani hanno voluto onorare il progetto creando una vettura eccezionali, e a nostro avviso ci sono riusciti.

La macchina è costruita a mano a partire dal telaio rivisto della GR-R Nismo, ed esibisce paraurti anteriore e posteriore verniciati in nero per creare contrasto col resto della carrozzeria. Il tetto è stato abbassato di ben 54 millimetri, i fari anteriori rimodellati, e l'alettone reso addirittura regolabile. I cerchi standard sono rimpiazzati da unità da 21 pollici di diametro, esclusivi per il modello in questione, mentre nell'abitacolo dominano Alcantara, pelle e fibra di carbonio.

Ai fan di Nissan e di Italdesign però non sarebbero bastate delle modiche estetiche e aerodinamiche, per cui gli ingegneri si sono rimboccati le maniche per incrementare pure le specifiche tecniche. La Italdesign GT-R50 porta infatti la potenza massima a ben 720 cavalli, mentre la coppia si spinge fino ai 780 Nm: il guadagno è di 110 cavalli e di 128 Nm. E' chiaro che un incremento simile avrebbe dovuto essere accompagnato anche ad una differente distribuzione dell'esuberanza, ora incanalata verso tutte e quattro le ruote da un cambio sequenziale a doppia frizione e sei rapporti, mentre a tenere a bada il mostro ci pensano poderose pinze Brembo.

Purtroppo la sua esclusività renderà difficile la vita a molti collezionisti, in quanto ne saranno costruiti appena 50 esemplari piazzati a circa un milione di dollari l'uno, ma risulteranno al contempo curati in modo maniacale sul circuito Tazio Nuvolari di Cervesina. Si tratta del luogo dove la carrozzeria viene creata con attenzione certosina e le componenti vengono sottoposte a ogni tipo di test dinamico.

A proposito di modelli esclusivi, prima di lasciarci vi invitiamo a dare un'occhiata alla McLaren P1 GTR provata sulle strade pubbliche: Lanzante può rendere gli esemplari omologati, ma il costo è esorbitante. In ultimo, restando presso Woking, non possiamo non citare l'appena presentata McLaren Sabre: 835 cavalli per i soli Stati Uniti.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
3
NissanNissanNissanNissan