Sognando la Lamborghini Huracán STO Sypder, V10 aperta da track day

Sognando la Lamborghini Huracán STO Sypder, V10 aperta da track day
di

Alla coupé segue la spider, è la regola di Lamborghini, abituata a stupirci con le versioni aperte delle sue supercar. L'artista digitale Aksyonov Nikita anticipa tutti e ci presenta la Huracán STO Spyder, basata sulla coupé che Lamborghini ha svelato in questi giorni. Chissà che tra qualche anno non venga annunciata realmente.

La nuovissima Huracán STO prende a piene mani dalla Huracán Super Trofeo EVO del monomarca. La grande esperienza acquisita in pista passa alle stradali: la STO è la Lambo V10 omologata più estrema di sempre. A rendere evidente il legame è lo stesso acronimo STO, che sta per "Super Trofeo Omologata". Il 5,2 litri è capace di erogare 640 cavalli di potenza e una coppia massima di 565 Nm. L'impiego sempre più esteso di materiali compositi e l'adozione della trazione posteriore, anziché integrale come sulla Performante, ha contenuto il peso complessivo a soli 1.339 kg.

Ha senso convertire una vettura esplicitamente pensata per la pista, seppur omologata per la strada, in versione spider? La risposta è no... a meno che non sia una Lamborghini. La casa di Sant'Agata Bolognese ci ha insegnato ad apprezzare la sua stravaganza. In passato la Huracán Performante, che di fatto viene sostituita dalla STO, fu proposta anche in versione Sypder, il prezzo da pagare per il vento sui capelli è sempre lo stesso: maggior peso dovuto ad un telaio più robusto.

Mentre fantastichiamo sulla possibile variante Spyder, la STO coupé è stata pizzicata per le strade di Modena... senza dubbio non passa inosservata.

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
1