di

Con il rilascio del software V10, Tesla ha migliorato moltissimo l’intelligenza che ricrea il mondo reale sullo schermo dell’auto, tramite render in 3D. Certo non tutto è perfetto e potrebbe esserci qualche bug...

Dal Brasile infatti, nello specifico dagli amici di CanalTeslaBrasil, ci arriva un nuovo, curioso video che riguarda proprio il rilevamento di auto, oggetti e pedoni e la loro posizione nel mondo virtuale dello schermo dell’auto. Con gli ultimi aggiornamenti il software Tesla è diventato in grado di distinguere furgoni, camion di grandi dimensioni, pedoni e addirittura coni di segnalazione, un qualcosa che mancava e che in passato ha causato anche diversi incidenti - per via di Autopilot che non ha riconosciuto in modo appropriato i coni stradali.

Gli uomini di Elon Musk hanno lavorato duramente per far rilevare al sistema anche i coni, magari inserendo un algoritmo relativo al colore, a quanto pare bisogna però lavorare ancora sulla forma… nel video infatti possiamo vedere come un ragazzino con una maglietta arancione, proprio quel tipo di colore che ci aspetteremmo da un cono, sia stato rilevato dal sistema come uno di questi ultimi.

Sullo schermo è dunque apparso un cono in movimento al posto di un normale pedone, un problema che - al di là dell’ilarità che suscita - potrebbe tramutarsi in un guaio, con il sistema che potrebbe comportarsi in modo anomalo e mettere a rischio l’incolumità di alcuni pedoni. Siamo certi che Tesla lavorerà alla cosa, del resto sono feature giovanissime, nel frattempo però… attenti alle magliette arancioni.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
3