Snam ed IP: in arrivo 26 nuovi impianti di rifornimento di gas naturale

Snam ed IP: in arrivo 26 nuovi impianti di rifornimento di gas naturale
di

Snam ed IP hanno annunciato oggi un accordo di collaborazione che porterà alla realizzazione di 26 impianti di rifornimento di gas naturale sulla rete di IP. Le nuove stazioni di rifornimento saranno operative a partire dal 2020 in tutta la penisola.

In un comunicato congiunto, le due società hanno svelato di aver individuato le stazioni di rifornimento di carburanti a marchio IP su cui installare gli impianti di erogazione di metano per automobili. Due di questi, in Veneto ed Emilia-Romagna, ospiteranno anche impianti di erogazione di LNG (Gas Naturale Liquefatto) per i mezzi pesanti.

Dei 26 nuovi impianti, 6 saranno realizzati nel Lazio, 5 in Lombardia, 5 in Toscana, 2 in Emilia-Romagna, 2 in Veneto, uno in Abruzzo, uno in Calabria, uno nelle Marche, uno in Piemonte, uno in Puglia e uno in Umbria, in gran parte lungo le autostrade.

"L’accordo con IP fa parte delle iniziative di Snam per dare impulso alla crescita della rete italiana di distribuzione di CNG e LNG, tramite investimenti diretti e accordi con altri operatori. Nella mobilità a metano, l’Italia è leader europeo con 1 milione di veicoli circolanti e circa 1.350 stazioni di servizio, destinate ad aumentare anche per effetto degli investimenti di Snam" affermano le società nella dichiarazione stampa.

Quanto è interessante?
3